sabato 15 marzo 2008

post 02 - urbanistica e ll.pp - incarichi legali

credo sia realtà ricorrente quello di doversi trovare nella circostanza di procedere con incarico legale , sia in termini di consulenza , sia in termini più canonici per resistere a ricorsi TAR o CdS o altro .
Oltre i limiti e condizioni imposte dalla legge finanziaria ( mi riferisco all'obbligo di far approvare in consiglio regolamenti efficaci a tale fine etc. ) pare evidente , anche alla luce del codice degli appalti ( lavori , servizi e forniture ) come anche gli incarichi legali debbano abbandonare il contesto c.d. " fiduciario " ed essere proceduralizzati .
quanto in parola almeno secondo i principi comunitari di non discriminazione , parità di trattamento , proporzionalità e trasparenza .

Nessun commento:

Posta un commento