domenica 17 maggio 2015

Titolo edilizio , competenze e problematiche connesse .


Cari colleghi ,
introduco con questo post un'ulteriore momento di riflessione su annosa questione ( purtroppo sempre più attuale ) in ordine alle competenze dei Geometri a progettare interventi edilizi in zona sismica e non solo .
Richiamo innanzitutto una delle più recenti Sentenze del Consiglio di Stato , sicuramente chiara per contenuti e motivazioni ....(  Consiglio di Stato, Sez. V, n. 883, del 23 febbraio 2015 ).

Da quanto emerge ritengo possano derivare ulteriori riflessioni e problemi da affrontare e risolvere.

1) Se il tecnico che firma il progetto non ha competenza , il titolo rilasciato è illegittimo ponendosi contro la legge;
2) Se il titolo è illegittimo in quanto rilasciato in violazione di legge, colui che rilascia il titolo commette un illecito amministrativo e non solo.

A " scalare " possono insorgere ulteriori problematiche anche nell'ambito specifico di altre norme e leggi ( Sismica ex lege 64/74 e connesse Leggi regionali come da ultimo modificate e  L.1086/71 etc. ).

In ordine agli aspetti che mi preme  introdurre , richiamo, quale  ulteriore " riflessione ", alla lettura delle note a seguire: ......clicca qui .

(in ogni caso la nota a Cass. penale, Sez. III, n. 7765/2014 – nonché a Cass. penale, Sez. III, n. 5912/2014 cui il link rimanda è altrettanto interessante ben oltre l'argomento di cui si tratta ! )

Dalla lettura congiunta delle norme , delle sentenze a riferimento e delle riflessioni di cui sopra , ritengo che , all'insorgenza di contestazione  , possano insorgere problemi a cui anche noi potremmo essere chiamati a rispondere. Soprattutto in riferimento all'avere accettato che un progetto edilizio sia stato redatto , sottoscritto e presentato da tecnico non abilitato .

Per converso , vi è da dire che l'azione progettuale viene ormai da tempo suddivisa tra diverse figure professionali : geometri e architetti e/o ingegneri . Così come , in linea di principio generale , Il calcolo strutturale e la maggiornaza dei depositi connessi al c.a. , ovvero , struttura metallica etc. ,vengono redatti da ingegneri .

Ciò detto , non parrebbe complicato , incontrare gli ordini professionali locali e , previa riflessione sul tema , sensibilizzare gli stessi a promuovere e sostenere a che le diverse figure professionali coinvolte nella progettazione edilizia intervengano fin da subito ,unitariamente e secondo le diverse competenze , nella redazione del progetto.

Pensiamoci !
ciao a tutti
alessandro

1 commento:

  1. Ciò detto , non parrebbe complicato , incontrare gli ordini professionali locali e , previa riflessione sul tema , sensibilizzare gli stessi a promuovere e sostenere a che le diverse figure professionali coinvolte nella progettazione edilizia intervengano fin da subito ,unitariamente e secondo le diverse competenze , nella redazione del progetto.

    spiega meglio !.... a mio avviso oggi viene tutto asseverato quindi basterebbe asseverare che ...la progettazione architettonica è stata redatta dal geometra.. che in ragione delle vigenti discipline sulle competenze professionali specifiche ha titolo e competenza alla progettazione in oggetto...per il resto gli ordini sono in guerra da anni e immaginare una risoluzione immediata mi sembra alquanto difficile.

    RispondiElimina